Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
29 ottobre 2021
Manovra 2022, in vista importanti modifiche alle detrazioni casa

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al Disegno di Legge di bilancio 2022, con importanti modifiche alla disciplina delle detrazioni edilizie di cui si segnalano le principali: 

  • il superbonus nella misura del 110% è prorogato al 31 dicembre 2022 per le persone fisiche che, al 30 settembre 2021, abbiano già presentato la CILA-S o abbiano avviato le pratiche edilizie per interventi di demo-ricostruzione di edifici. Lo stesso termine e percentuale sono stabiliti per le persone fisiche con indicatore ISEE non superiore a 25.000 euro annui,  per gli interventi effettuati su unità immobiliari adibite ad abitazione principale. Per gli interventi effettuati dai condomìni e dal cd. "unico proprietario" (edifici da 2 a 4 unità)  la detrazione spetta nella misura del 110% per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023, 70% per quelle sostenute nel 2024 e del 65% per quelle sostenute nel 2025
  • l'ecobonus e il sismabonus sono prorogati fino al 2024;
  • il bonus facciate è prorogato per il 2022, ma la percentuale di detrazione è ridotta dal 90 al 60%;
  • il bonus arredo per acquisto di mobili ed elettrodomestici è prorogato fino al 2024, ma dal 2022 nel limite di spesa di € 5.000 (era pari a € 16.000 nel 2021);
  • il bonus verde è prorogato fino al 2024.