Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
20 dicembre 2023
Cessione del credito/sconto in fattura
N. 232
Nella cessione dei crediti per interventi edilizi fiscalità indiretta da valutare caso per caso

Il corretto inquadramento della fiscalità indiretta applicabile alle cessioni dei crediti d'imposta (ex art. 121, D.L. n. 34/2020) richiede un'attenta valutazione preliminare, atta a qualificare la natura dell'operazione che si intende realizzare.

Ai fini IVA, in particolare, se la cessione è effettuata con finalità di finanziamento, la stessa è riconducibile nell'ambito di esenzione dal tributo ai sensi dell'articolo 10, D.P.R. n. 633/72. Nella diversa ipotesi in cui l'operazione non sia realizzata con lo scopo di anticipazione dei flussi di cassa, oppure sia posta in essere tra soggetti entrambi sprovvisti della soggettività passiva, la stessa risulterebbe "fuori campo" IVA per carenza del relativo presupposto.

In tutti i casi, deve comunque ritenersi escluso l'obbligo di registrazione del relativo atto, fatta salva l'ipotesi di registrazione volontaria del contratto.

di Giovanni Petruzzellis - Dottore commercialista in Roma e pubblicista

La qualificazione fiscale, ai fini delle imposte indirette, dell'atto con il quale il beneficiario di una detrazione edilizia procede alla cessione del credito d'imposta nei confronti di soggetti terzi, esercitando l'opzione...

Documenti correlati
Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?